Carta e cartone sono materiali che si ricavano dalla cellulosa e dal riciclo della carta usata

Carta e cartone sono materiali che si ricavano dalla cellulosa, la componente fibrosa del legno degli alberi. Quando non è prodotta da fibra vergine, la cellulosa si ricava dal riciclo della carta usata, che a sua volta è stata prodotta dal legno. Ma forse non sapevi che… l’Europa è sempre più verde. In Europa la gestione sostenibile delle coltivazioni arboree promossa dall’industria cartaria fa sì che per 1 albero tagliato ne vengono piantati 3! Non a caso, l’aumento annuo delle foreste equivale a 6.450 km2 pari all’estensione di 4.363 campi da calcio.
L’industria della carta è sostenibile. Oggi per produrre 1 tonnellata di carta si usano 28 metri cubi di acqua, nel 1970 ne occorrevano 100. Generalmente il 90% dell’acqua che si impiega nel processo produttivo è acqua di riciclo, mentre solo il restante 10% è costituito da acqua di primo impiego.
La carta è amica dei boschi. La maggior parte del legno utilizzato per produrre la carta proviene dallo sfoltimento degli alberi, pratica peraltro necessaria per conservare le foreste in condizioni di salute. Il resto proviene dai residui di altri settori industriali, come ad esempio mobilifici e segherie.

Scopri di più sul Mondo della Carta